Calcio: Seconda Categoria, 1° giornata gir. D 2023-2024, Fellas Utd-Tor Sapienza 1-1

Calcio: Seconda Categoria, 1° giornata gir. D 2023-2024, Fellas Utd-Tor Sapienza 1-1

15 Ottobre 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 250 volte!

Di Giorgio Zanirato

FELLAS: Caravaggi, Laurenti (47’st Patrignani), De Pace (10’st Ludovisi), Alori, Pellegrino, Cosentino, Minasi, Mileto, Caloiero (26’st Gialluca), Scatolini (38’st Pisu), De Luca (10’st Fontana). A disp: Montemaggiori, Cammilli, Rosati. All. Marco Trivelloni

TOR SAPIENZA: Rinaldi, Marino (3’st Paradiso), Finocchi, Giuggioli, Granieri, Ginobi, Margiotti (18’st Caterino; 40’st Di Vaia), Fioravanti, Ciardullo, De Angelis, Colaneri. A disp: D. Marsano, A. Marsano, Cipriani, Cotichini. All. Fabio Palmucci

ARBITRO: Caprioli di Roma1

MARCATORI: 10’st Ciardullo (T); 47’st Gialluca (F)

NOTE: Spettatori 100 circa. Allontanato dalla panchina il tecnico Palmucci (T) al 31’st per proteste; Espulso: Gialluca (F) al 49’st per somma di ammonizioni. Ammoniti: Caloiero, Giuggioli, Margiotti, Mileto, Finocchi. Angoli: 10-1. Recupero: 0’pt; 6’stre

CAMPAGNANO (RM) – Riparte la stagione di Seconda Categoria: il Tor Sapienza di Fabio Palmucci rende visita al Fellas United, altra formazione di Campagnano dopo il Real che milita in Prima. 

Prima emozione della partita al 10′, con il tentativo operato da Colaneri; palla a lato di poco. Tre minuti più tardi è ancora Tor Sapienza, con il tiro di Finocchi assistito da De Angelis, ma anche in quest’occasione la sfera termina sul fondo (13′). I padroni di casa si affacciano dalle parti dell’area avversaria al 16′ con l’assist di Minasi per Cosentino, autentica spina nel fianco della retroguardia ospite; il suo destro, però, viene respinto da Rinaldi con ottima scelta di tempo, prima che la difesa allontani la minaccia. Passano altri quattro minuti e l’estremo difensore dei gialloverdi si ripete sul tiro in mischia di Scatolini.Primo episodio dubbio in area del Tor Sapienza al 24′, quando De Luca cade a terra prima di battere a rete, sul contrasto con Granieri. Abbiamo messo a vostra disposizione le immagini: giudicate voi stessi. Per l’arbitro è tutto regolare. Fellas pericolosissima al 32′, quando Cosentino mette al centro un pallone che danza pericolosamente in area, senza però che nessun compagno in maglia nera riesca a ribadirlo in rete. Padroni di casa ancora insidiosi tre minuti dopo, ma anche in questo caso la mira lascia a desiderare. Al 38′ Cosentino prova la cosa più difficile, decisamente defilato sulla sinistra e giunto a “fine corsa”, ma Rinaldi concede comunque l’angolo. Il primo tempo si chiude con la girata in porta di Colaneri, che spezza un pò l’egemonia da parte dei bianconeri di casa e permette ai suoi di costruire una nuova palla gol, forse la più nitida delle tre avute nella prima frazione. 

Al rientro dagli spogliatoi, il Tor Sapienza scende una volta in area avversaria, mette la freccia ed opera il sorpasso: azione propiziata da capitan De Angelis, autore del lancio in profondità per Colaneri, autore dell’assist per il tap-in vincente di Ciardullo, ben appostato nel cuore dell’area piccola; da lì davvero non può sbagliare e porta avanti i suoi (10′). Passano tre giri di orologio ed assistiamo al secondo episodio “da moviola”, sempre in area gialloverde: i due numeri otto a contrasto, ma per l’arbitro è fallo dal limite a favore della compagine bianconera. Anche in questo caso, a voi il giudizio. Noi un’idea ce la siamo fatta, ma per non polemizzare la teniamo per noi.  Fellas ancora in avanti al 29′: il neo entrato Fontana va vicinissimo al pareggio; conclusione deviata fortuitamente in corner e Tor Sapienza che rischia l’incredibile autorete. Si resta sul parziale di 1-0 in favore della squadra di Palmucci, che si fa espellere al 31′ per proteste. Due minuti più tardi sfiora il colpo del possibile ko con il colpo di testa di Granieri che finisce a lato. In pieno recupero, sugli sviluppi di una rimessa laterale erroneamente fatta ripetere da Caprioli, la formazione campagnanese trova il punto del definitivo 1-1 grazie al neo entrato Gialluca che sorprende un Rinaldi finora perfetto con un esterno destro non proprio imparabile ma certamente molto preciso e quindi letale. Lo stesso autore del pareggio “anticipa” la doccia per via di due ammonizioni nello spazio di 30 secondi (49′), per qualche parolina fuori posto e lascia la sua squadra in inferiorità numerica negli ultimi due giri di lancette, nei quali però non accade nulla: al “Ferrucci” si chiude 1-1; un pari che non accontenta nessuna delle due formazioni e che rimanda entrambe al prossimo appuntamento (in trasferta sul campo del Sempione per la Fellas ed in casa contro il Prima Porta per i ragazzi di Palmucci, che seguirà sicuramente la partita dalla tribuna, causa squalifica).  

 

Il servizio: