Calcio: Seconda Categoria, V. Casilina, De Palma racconta il big match

Calcio: Seconda Categoria, V. Casilina, De Palma racconta il big match

10 Maggio 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 317 volte!

Roma – Il colpaccio che serviva. La prima squadra della Vis Casilina ha vinto con autorità lo scontro diretto sul campo del Torrenova, agganciando al primo posto in classifica i concorrenti per la vittoria finale del girone F. Una prestazione importante dei ragazzi di mister Stefano Pasquini in una gara spigolosa e tosta, come era nelle previsioni. “Siamo scesi in campo con la consapevolezza di dover approcciare la sfida nel modo giusto – dice il centrocampista offensivo classe 1994 Mauro De Palma – Il primo tempo è stato molto tattico e non ci sono state tantissime occasioni anche se loro sono rimasti in dieci e quell’episodio ha sicuramente pesato. Il Torrenova, come atteggiamento, ha provato ad accontentarsi del pareggio, ma in avvio di secondo tempo l’abbiamo sbloccata con Joshua e da quel momento la partita si è messa in discesa. Abbiamo realizzato il raddoppio con il sottoscritto e poi sono arrivati i due gol di Gespi. I tre punti e l’aggancio sono importanti: sapevamo già dalla gara d’andata (pareggiata per 1-1) che questa sarebbe stata una partita decisiva e grazie al nostro successo abbiamo tenuto aperto il campionato, altrimenti sarebbe stata molto dura la rimonta. Ora ci attendo ancora due scontri importanti con Borgata Gordiani e Lucky Junior, il nostro calendario rimane più difficile di quello del Torrenova. Secondo i miei calcoli dobbiamo vincere tutte le cinque partite rimanenti se vogliamo spuntarla o andare almeno allo spareggio”. Per De Palma è stato il sesto gol in campionato a cui vanno aggiunti tre sigilli in Coppa Lazio: “La mia stagione era cominciata male, avendo sentito un “pizzico” durante il primo allenamento al ginocchio destro già operato in precedenza. Per fortuna non c’è stato bisogno di un nuovo intervento: ho ripreso gradualmente e poi da febbraio a pieno ritmo, adesso i problemi sembrano alle spalle”. Ora la Vis Casilina attende la Borgata Gordiani, terza della classe: “Loro hanno le ultime speranze di aggancio al secondo posto, ma noi ora fisicamente stiamo bene e con la testa siamo stati sempre sul pezzo” conclude De Palma.

Area comunicazione