Canottaggio: Italia impegnata su due fronti

Canottaggio: Italia impegnata su due fronti

4 Agosto 2023 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 231 volte!

È stata una giornata molto intensa per l’Italia del canottaggio impegnata a Vaires-Sur-Marne (Francia), per il Campionato del Mondo Under 19, e a Chengdu (Cina) per i World University Games. Oltre cento atleti che, complessivamente nelle due manifestazioni mondiali, hanno formato 29 equipaggi (14 Under 19 e 15 Universitari) raggiungendo, dalle qualificazioni, già 13 finali (5 Mondiali Under 19 e 8 Universitari). Gli altri 16 armi dovranno disputare invece domani l’ultima fase eliminatoria per raggiungere le finalissime che, per il Mondiale Under 19, saranno sempre domani, mentre per i World University Games sono previste domenica. Ma vediamo nel dettaglio le gare degli azzurri:

In programma oggi la seconda giornata di eliminatorie del Mondiale Under 19 con l’Italia impegnata in quattro recuperi e due quarti di finale. Con il secondo posto, entrambi dietro agli Stati Uniti, approdano nelle semifinali di domattina il quattro di coppia maschile, di Tito Christoforakis, Davide Todeschini, Giacomo Cappelletto, Maximilian Riboni, e il due senza femminile di Beatrice Dileo, Elena Demaria.

Le due ammiraglie maschile (Michele Zampaglione, Giacomo Matteucci, Luigi Tommaso Riccelli, Leonardo Pioli, Luca Cassina, Michele Minazzato, Lorenzo Rasoli, Cosimo Chiappi, Leo Vaughan Bozzetta-timoniere) e femminile (Petra Testori, Matilda Carcangiu, Maria Vittoria Crevatin, Sandra Compagnucci, Margherita Vietri, Vittoria Pastorelli, Elisa Bonetti, Alice Pettinari, Morgana Maroni -timoniere), al termine di gare tiratissime si piazzano al quarto posto e domani disputeranno la finale. Dai quarti di finale i due singolisti, Marco Selva e Aurora Spirito, raggiungono la semifinale, che si correrà nella mattinata di domani, grazie alla netta vittoria di Selva e al terzo posto di Spirito. Per quanto riguarda il programma di domani, dalle 8.30 alle 9.55 si disputeranno le semifinali con nove equipaggi azzurri in gara (singolo, due senza, doppio, quattro senza, quattro di coppia maschile; singolo, due senza, doppio, quattro di coppia femminile), mentre dalle 10.10 alle 13.30 sono programmate le finali e l’Italia è in finale già con cinque barche: quattro con e otto maschile e femminile e il quattro senza femminile).

Nella notte italiana, a Chengdu (Cina) sono iniziate le batterie del canottaggio ai World University Games, con gli azzurri FederCUSI che, dopo la prima giornata di gara, si trovano con otto equipaggi in finale (due senza, quattro senza e otto maschili; due senza, quattro senza e otto femminili; singolo e doppio leggeri femminili) e con tre in semifinale (singolo maschile e femminile, singolo Pesi Leggeri maschile).

Nel dettaglio, vanno in finale con il primo posto in batteria il quattro senza maschile di Riccardo Mattana, Alessandro Timpanaro, Aleksander Gergolet e Gustavo Ferrio, e il doppio Pesi Leggeri femminile di Sara Borghi e Ilaria Corazza; con il secondo posto il due senza maschile di Alessandro Gardino ed Emilio Pappalettera. Grazie al quarto posto nel recupero, dopo che aveva chiuso terza in qualifica, accede alla finale anche Elena Sali nel singolo Pesi Leggeri femminile. Già in finale diretta, è secondo nella preliminary race, l’otto femminile di Giorgia Borriello, Sofia Anastasia Ascalone, Maria Elena Zerboni, Arianna Noseda, Chiara Benvenuti, Gaia Colasante, Khadija Alajdi El Idrissi, Susanna Pedrola e la timoniera Giulia Magdalena Clerici, terzi il due senza femminile di Chiara Benvenuti e Irene Cravero e il quattro senza femminile di Giorgia Borriello, Sofia Anastasia Ascalone, Maria Elena Zerboni e Arianna Noseda, mentre l’otto maschile, di Riccardo Mattana, Alessandro Timpanaro, Gustavo Ferrio, Riccardo Peretti, Lorenzo Gaione, Pietro Cangialosi, Alessandro Gardino ed Emilio Pappalettera, timonati da Irene Cravero, si piazza al quinto posto. Vanno in semifinale il singolo maschile di Riccardo Peretti e quello femminile di Susanna Pedrola, rispettivamente secondo e terzo in batteria, e il singolo Pesi Leggeri maschile di Ernesto Rabatti che, dopo il quarto posto in classifica, riesce a passare il turno chiudendo terzo il suo ripescaggio. Ai recuperi infine i due doppi maschili – Senior e Pesi Leggeri – il doppio femminile ed il quattro di coppia misto. Domani, seconda giornata di gare dei FISU Games a Chengdu, con l’Italremo Universitaria impegnata, tra le ore 9.00 (3.00 in Italia) e le 12.40 (6.40), in quattro recuperi e tre semifinali.

 

Federazione Italiana Canottaggio