Scherma: Paolucci di bronzo a Parigi

Scherma: Paolucci di bronzo a Parigi

12 Marzo 2024 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 148 volte!

Frascati (Rm) – Sul gradino continentale. Gianmarco Paolucci ha conquistato la medaglia di bronzo a squadre ai campionati europei paralimpici che si sono tenuti a Parigi (Francia). L’atleta del Frascati Scherma ha dato un fondamentale contributo al team italiano nella prova di sciabola della categoria B dove a livello individuale si era fermato al sesto posto. Paolucci si è anche piazzato al 14esimo posto nella prova individuale di spada. Rientrando in Italia, quattro podi sono arrivati dalla seconda prova nazionale Giovani che si è tenuta a Lucca (in Toscana). Il più bravo di tutti è stato Edoardo Reale che ha vinto nella sciabola, confermando tutte le sue qualità. Nella stessa prova vanno segnalati anche il decimo posto di Valerio Reale, il 15esimo di Leonardo Reale, il 17esimo di Matteo Ottaviani e poi via via tutti gli altri ovvero Riccardo Aquili (29esimo), Samuel Marcelli (51), Gabriele Cecchinelli (56), Matteo Miucci (62), Andrea Roussier (68), Ludovico Cicconi (69), Alessandro Perugini (100) e Tristan Marcelli (105). Il Frascati Scherma ha applaudito anche tre terzi posti. Nella sciabola femminile c’è stato quello di Manuela Spica, in una gara dove si sono registrati anche il settimo posto di Amelia Giovannelli e il 24esimo di Valeria Fondi, oltre al 48esimo di Eleonora Colella, il 53esimo di Martina Calderini, il 57esimo di Ludovica Rossetti, il 78esimo di Beatrice Perugini e l’81esimo di Francesca Porzio. Nel fioretto maschile terzo posto per Emanuele Iaquinta in una gara dove hanno partecipato altri ragazzi del Frascati Scherma ovvero Manfredi Di Russo (24esimo), Adriano Genovese (36), Mauro Addato (55), Gianmarco Gridelli (66), Joel Ciani (70), Valerio Mancini (74), Alexander Milano (79), Ludovico Genovese (84), Tommaso Scassini (93), Joan Sinopoli (107), Ian Marino (117), Davide Alteri (118), Damiano Pozzi (131) e Lorenzo Fabrizi (156). Nel fioretto femminile è salita sul gradino più basso del podio Guia Di Russo, mentre più indietro si sono fermate Mariavittoria Berretta (nona), Sofia Mancini (20esima), Nicole Capodicasa (26esima), Arianna Sola (35), Gloria Pasqualino (36), Beatrice Orabona (46), Elena Di Stasi (58) e Rachele Angelino (92). Sempre a Lucca si è disputata anche la seconda prova nazionale degli Assoluti in cui il Frascati Scherma ha ottenuto ben sei podi. Lo sciabolatore Riccardo Nuccio ha sbaragliato la concorrenza in una gara dove si sono registrati anche l’11esimo posto di Edoardo Reale, il 23esimo di Matteo Ottaviani, il 25esimo di Leonardo Reale, il 28esimo di Lorenzo Ottaviani, il 33esimo di Alessandro Perugini, il 36esimo di Leonardo Tocci e il 73esimo di Gabriele Cecchinelli. Nella sciabola femminile terza Sofia Ciaraglia, ma buoni il settimo posto di Lucia Lucarini e il nono di Manuela Spica. Più indietro Flaminia Prearo (21esima), Valeria Fondi (22), Vally Giovannelli (27), Diletta Andaloro (33), Amelia Giovannelli (34), Eleonora Colella (46), Francesca Burli (49), Francesca Porzio (51) e Martina Calderini (73). Un trionfo anche nel fioretto maschile dove Guillaume Bianchi si è aggiudicato la prova, mentre Federico Pistorio ha ottenuto un ottimo terzo posto e Damiano Rosatelli ha chiuso quinto. Più indietro Giuseppe Franzoni (22esimo), Tommaso Archilei (36), Guilherme Toldo (40), Gianmarco Gridelli (51), Emanuele Iaquinta (52), Manfredi Di Russo (68), Tommaso Scassini (70), Ian Marino (74), Joel Ciani (86) e Fabio Di Russo (93). Nel fioretto femminile “bersaglio grosso” solo sfiorato visto il secondo posto di Francesca Palumbo e il terzo di Arianna Errigo, ma bene anche Camilla Mancini (quinta) e Elena Tangherlini (sesta). Tra le altre, 19esimo posto di Margherita Lorenzi, 20esimo di Claudia Memoli, 22esimo di Serena Puglia, 27esimo di Mariavittoria Berretta, 39esimo di Ludovica Genovese, 48esimo di Guia Di Russo, 52esimo di Nicole Capodicasa, 59esimo di Arianna Sola, 78esimo di Gloria Pasqualino, 88esimo di Sofia Mancini, 90esimo di Beatrice Orabona e 91esimo di Elena Di Stasi.

Area comunicazione Asd Frascati Scherma